Registrati

User Registration

This site is protected by reCAPTCHA and the Google
Privacy Policy and Terms of Service apply.

Alla scoperta della Turchia

Questa tappa è sponsorizzata da

Alla scoperta della Turchia. Un viaggio attraverso questo grande paese che ci accompagnerà dalla splendida e misteriosa antica capitale ottomana alle antiche tombe di Antioco II sul Nemrut Dagi. Tra paesaggi mozzafiato e antichi monumenti. Un viaggio alle origini della nostra storia.

Turchia in moto – on the road

Come definire un viaggio in Turchia? solo in questo modo; un viaggio on the road, nessun paese di quelli che abbiamo visitato infatti è riuscito a legare territori vastissimi tra loro attraverso enormi infrastrutture viarie. La Turchia è anche questo, anzi soprattutto questo. Queste enormi arterie spesso a 4 corsie, spessissimo nuove e asfaltate di fresco hanno segnato da protagoniste un viaggio altrimenti impossibile in un tempo determinato come quello a nostra disposizione di 5700 chilometri e ci hanno dato l’opportunità di esplorare un paese bellissimo e enormemente ospitale.
Nella lingua turca esiste un modo per definire “l’ospite inatteso” ed è “ospite di Dio”, questo ci da la misura di un’ospitalità fuori del normale che abbiamo potuto saggiare di persona e che ancora oggi, tornando indietro col pensiero stupisce e rassicura.

Un viaggio in Turchia

Questo paese purtroppo ingenera sospetti e stereotipi che spesso inducono il viaggiatore a rinunciare. E’ vero che il nuovo corso politico che negli ultimi anni governa questo paese e le tante voci di protesta che si levano da ogni parte del mondo in difesa dei diritti civili e delle libertà frenano spesso la sete di conoscenza e la voglia di attraversare questi territori.
Tutto questo ed altro è stato motivo per noi di riflessioni che però in ultimo non hanno frenato l’immensa spinta che ci guida verso culture e territori nuovi per noi e ricchi come la Turchia di meravigliose suggestioni.
Eccoci dunque attraversare, in sella alla nostra Morini Scrambler 1200 questo immenso territorio con una meta ben definita – raggiungere la tomba di Antioco I di Commagene in cima al Nemrut Dagi, una delle montagne piu’ alte della Turchia. Unica restrizione per rispetto verso il popolo siriano e la tragedia che li sta investendo, eviatre le zone di confine e quindi i territori a sud della Turchia per attraversare l’interno e poi scendere verso il mar Egeo.
Come già scritto l’ospitalità del popolo turco ci ha stupito e deliziato, un’ospitalità non invasiva ma rispettosa e attenta della nostra privacy che ci ha consentito di attraversare immense zone quasi desertiche con la consapevolezza che gli abitante del luogo stessero vegliando su di noi.
Oltre a questo la meraviglia nella scoperta dei grandi parchi archeologici perfettamente conservati che rimandano alle origini della nostra storia come Hattusa, Efeso, la mitica Troia, Myra e l’antichissima Hierapolis, solo alcuni degli immensi patrimoni storico-culturali che si trovano in questo paese.
Ora sta a voi capire se è un viaggio che puo’ fare per voi. A noi solo il compito di condividere questo itinerario e rimanere a vostra disposizione per qualunque dubbio o domanda vogliate sottoporci.

Segui il nostro viaggio attraverso gli itinerari che di seguito pubblichiamo:

Turchia in moto – Notizie utili

Al momento del viaggio la sterlina turca aveva avuto un tracollo e questo ci ha permesso di viaggiare veramente a buon mercato, questo per avvisarvi di controllare sempre l’andamento della moneta locale.
La benzina costava all’incirca 1 euro
Autostrade gratis ed in ottime condizioni.
Mangiare in Turchia se vi accontentate dei ristoranti frequentati dai turchi ( dove la cucina è veramente ottima ) spendete veramente poco, circa 15 euro in due.
Dormire varia dai 50 euro della capitale ai 25/30 euro delle altre località ( naturalmente continiamo a rimarcare il fatto che il cambio della valuta va sembre verificato.
Turchia in moto – Turchia in moto – Turchia in moto – Turchia in moto

Per scaricare il tracciato GPX devi essere un utente registrato.

Informazioni per il viaggio

15 giorni per guidare alla scoperta di un grande paese. Diversi itinerari che potrete scomporre a vostro piacimento e tante altre zone che non siamo riusciti a visitare.

Dettagli percorso

La Turchia non presenta particolari difficoltà di percorrenza. Strade spesso a quattro corsie che attraversano tutto il paese e possibilità di off road che vanno valutate attentamente di volta in volta. Aree di rifornimento diffuse in tutto il paese con annesse aree di sosta attrezzate

Note particolari

Un viaggio ricco dal punto di vista culturale e del paesaggio. Non mancate di passare due o tre giorni nella capitale

Km Percorsi

5587

Le altre tappe del percorso

Turchia in moto – viaggio in Cappadocia – cosa vedere Coni, colonne, pinnacoli che possono raggiungere i 30 metri di altezza; e poi ancora torri e gole scavate nel tempo dal passaggio delle acque; vulcani che dopo millenni di…
turchia_istanbul
Turchia in moto – Istanbul, Hotel Lausus… La finestra è aperta e il vento che arriva dal Bosforo agita le tende ed irrompe nella stanza carico di umidità mista al sapore dolciastro di spezie. Siamo finalmente arrivati a Istanbul…
turchia in moto
Turchia in moto – il viaggio di Ulisse Accompagnati dalle prime rime dell’Iliade inizia la nostra giornata di viaggio Questa guerra, che oggi considereremmo fratricida, alimenta ancora le nostre fantasie ed il viaggio che Ulisse, finita la guerra intraprende…